Categorie
Nuovi
Popolari

Guida alle licenze: come distribuire le tue opere

Una piccola guida alle licenze.

Da tempo su Comunicati-Stampa.net abbiamo decido si sposare le licenze Creative Commons per dare all’utente la possibilità di distribuire le opere nella forma che preferite, avendo comunque sempre rispettato il diritto d’autore, ma in modo flessibile.

Creative Commons, un copyright flessibile per opere creative
Le licenze Creative Commons offrono sei diverse modulazioni dei diritti previsti dalla legge sul diritto d’autore per artisti, giornalisti, docenti, istituzioni e, in genere, creatori che desiderino condividere in maniera ampia le proprie opere secondo il modello “alcuni diritti riservati”. Le tre opzioni che pilotano la scelta della licenza più adatta ai propri fini sono: concedere o meno l’autorizzazione a fare usi prevalentemente commerciali dell’opera (opzione Non commerciale, acronimo inglese: NC), a creare opere derivate (Non opere derivate, acronimo: ND) e, se sono possibili opere derivate, imporre o meno l’obbligo di rilasciarle con la stessa licenza dell’opera originaria (Condividi allo stesso modo, acronimo: SA). Creative Commons è un’organizzazione non-profit. Le licenze Creative Commons, come i nostri strumenti, sono utilizzabili liberamente e gratuitamente, senza alcuna necessità di contattare CC per permessi o registrazioni. Per maggiori informazioni leggi il documento Cos’é Creative Commons (e cosa non è).

Come applicare una licenza al vostro testo tramite Comunicati-Stampa.net
Nel momento in cui andate a pubblicare un nuovo testo, basterà cliccare sul link “Cambia licenza da applicare a questo testo” per aprire le varie alternative di licenze tra le quali scegliere la preferita. Se non effettuate questa modifica, come da regolamento indicato, andrete ad accettare la licenza che noi abbiamo scelto per voi, ovvero la Creative Commons Attribuzione-Non commerciale. Per capire cosa offre ogni singola licenza basta cliccare sul relativo nome al momento della selezione.

Come è composta una licenza Creative Commons
Una licenza Creative Commons principalmente risponde a due domande, la prima: volete o no permettere il riutilizzo commerciale della vostra opera? La seconda: Permettete o no eventuali modifiche alla vostra opera ed in quali termini? La composizione delle risposte che darete genera la licenza adatta a voi. Rispondendo Si o No alla prima domanda e rispondendo No, Si, Si ma solo ridistribuendo con la stessa licenza l’opera, alla seconda. Ciò che ne esce fuori sono le seguenti licenze CC + le due estremità “totalmente libera” e “totalmente vietata” la riproduzione.

Riepilogo delle licenze disponibili
Clicca sul nome delle licenze per i dettagli

1. Nessuna licenza – ©Copyright – Tutti i diritti riservati
Significa che non permettete nessun tipo di utilizzo della vostra opera.

2. Creative Commons – Attribuzione
3. Creative Commons – Attribuzione-Non commerciale
4. Creative Commons – Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate
5. Creative Commons – Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo
6. Creative Commons – Attribuzione-Non opere derivate
7. Creative Commons – Attribuzione-Condividi allo stesso modo
8. Pubblico dominio – Nessun restrizione

Come appare nella pagina dei comunicati stampa pubblicati col nostro servizio
Qualsiasi sia la licenza che scegli sarà indicata all’interno della pagina contenente il tuo testo. Nel caso delle licenze CC apparirà un piccolo bottoncino linkato alla licenza, negli altri due casi appare una dicitura descrittiva.

 

Per approfondimenti:

http://www.creativecommons.org
http://www.creativecommons.it

Discussione — Nessuna risposta