Categorie
Nuovi
Popolari

Creare contenuti Web che battono la concorrenza

Creare contenuti che son un passo avanti rispetto alla concorrenza ci apre nuove opportunità di business, ci pare nuovi potenziali clienti. Ecco come fare a creare contenuti web che battono la concorrenza.

Creare contenuti di qualità a volte non basta per surclassare la concorrenza. Già perché la differenza sta proprio qui, riuscire a fare qualcosa in più per battere la concorrenza, perché battere la concorrenza sul web significa anche avere maggiori opportunità di business, avere nuovi potenziali clienti.

Vediamo allora alcuni semplici consigli per migliorare la creazione dei nostri contenuti web per riuscire a battere la concorrenza.

Non solo testo

Non solo contenuti testuali ben fatti ma anche contenuti multimediali, come infografiche, immagini esemplificative e video. In questo modo coinvolgiamo maggiormente il lettore nella lettura creando un’interazione che lo rende parte attiva. I contenuti interattivi sono in grado di convertire due volte di più rispetto a un semplice contenuto statico, e l’offerta diversificata aiuta il lettore a rimanere sempre interessato a noi.

Creare titoli delle pagine interessanti

Come sappiamo la percentuale di clic su un preciso contenuto, è strettamente legato al posizionamento nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca: più in alto stiamo e più click riceviamo. Naturalmente, ciò che spinge l’utente a cliccare su un contenuto è l’interesse verso quelle informazioni cui è venuto a contatto, e qui un ruolo fondamentale è giocato di certo dal titolo: riuscire a incuriosire abbastanza il nostro pubblico da spingerlo a cliccare per approfondire l’argomento.

Agevolare la lettura

Oltre il valore del contenuto web prodotto, la leggibilità è tutto: un buon testo dev’essere facilmente letto dall’utente del web, che diversamente abbandonerà presto il nostro articolo per andare oltre.

Nessun muro di parole, costruzioni di periodi contorti o assenza di formattazione del testo: applichiamo tutti gli accorgimenti per la buona stesura di un post.

Un ulteriore passaggio per migliorare la fruibilità dei nostri contenuti è aiutarsi con gli elenchi puntati e numerati quando dobbiamo fare degli elenchi. Il loro utilizzo contribuisci in qualche modo a rompere il muro di testo.

Evidenziare le parole con il grassetto o corsivo, mettere bene in risalto i titoli.

Infine ha la sua importanza anche la dimensione del carattere. Non troppo grandi, ma nemmeno troppo piccoli da costringere gli utenti a cavare fuori gli occhi dalle orbite per riuscire a leggere il nostro post.

Minimizzare i tempi di caricamento delle pagine

Il tempo caricamento di una pagina web può influire positivamente o negativamente sull’esperienza utente, e più la nostra pagina ci metterà tempo a caricare, peggiore sarà l’esperienza utente e maggiori saranno le probabilità di abbandono.

Per ridurre i tempi di caricamento dobbiamo cercare di usare immagini opportunamente ottimizzate per il web, così da velocizzare sensibilmente il caricamento dell’intera pagina web che le ospita.

Usare foto professionali e originali

Usare sì immagini ottimizzate per il web per migliorare le prestazioni dei tempi di caricamento delle pagine, ma è anche altrettanto vero che le immagini di partenza devono essere di qualità. Se le nostre immagini in partenza già sono già di bassa qualità cosa otteniamo quando le ottimizziamo per il web?

Soprattutto oltre che di qualità le immagini devono essere originali, uniche, la solita signorina con la cuffia e microfono è già stata ampiamente utilizzata da tutti.

Condivisione social

Una volta pubblicato un articolo dobbiamo farlo sapere al mondo, e quale modo migliore se non attraverso la condivisione sui social network?

Ma questo non deve avvenire solo da parte nostra, devono farlo anche i nostri lettori, quindi sempre inserire nelle nostre pagine i pulsanti di condivisione social, meglio ancora per mettere la ciliegina sulla torta se questi sono anche flottanti così che gli utenti li abbiamo sempre sotto mano.

Linkare verso altri contenuti

Per rendere più interessanti i nostri contenuti è utile inserire nel testo link verso altri nostri articoli per approfondire l’argomento. In questo modo, oltre ad aumentare il tempo di permanenza sulle nostre pagine web, spingiamo gli utenti a conoscerci meglio accrescendo la loro stima nei nostri confronti.

Lunghezza articoli

Il tema della lunghezza degli articoli è alquanto controverso, c’è chi sostiene che lungo è meglio, altri il contrario. Quello che posso dire è che l’utente del web legge sempre velocemente al contrario della lettura sui supporti tradizionali, quindi è un dato di fatto che un articolo destinato ad essere pubblicato sul web deve essere più corto rispetto ad uno destinato alla carta stampata. Troppo corto non va neanche bene perché non permette di approfondire l’argomento lasciando troppi punti in sospeso, quindi alla fine a dettare legge è sempre il buon senso.

 

Info Autore:
Alessio Arrigoni
Scheda autore su CS
(Originale)

Discussione — Nessuna risposta