Categorie
Nuovi
Popolari

Google punta sempre di più sui contenuti mobile

Annuncio di Google: a partire da maggio i contenuti da siti mobile-friendly saranno premiati nelle ricerche. Un aggiornamento che segue l’operazione iniziata un anno fa Importante annuncio dato da Google attraverso il suo blog di riferimento per Webmaster e Marketer. Si tratta di una vera e propria “Last Call” per i siti internet che non sono ancora ottimizzati per i dispositivi mobili come smartphone e tablet.
I siti che trascurano il mobile verranno penalizzati nei risultati di ricerca.

Google punta sempre di più sui contenuti mobile per offrire ai suoi utenti, che utilizzano sempre di più il motore di ricerca da smartphone e tablet, contenuti che siano allo stesso tempo rilevanti per la ricerca effettuata ma anche ottimizzati per i dispositivi mobili. Ovvero che siano “responsive”.

Ad aprile dello scorso anno Google aveva cominciato questa sua opera di sensibilizzazione verso il mobile avvisando tutti gli editori che da quel momento in poi avrebbe premiato, nei risultati di ricerca, i siti con un layout adatto per la fruizione di contenuti attraverso dispositivi mobili.

Quell’annuncio preoccupò molti siti web ma nell’immediato e nel concreto i riscontri diretti furono molto labili. Invece ora, con questo nuovo update, il discorso si fa molto più serio.

Sul blog di Google possiamo leggere:

Lo scorso anno avevamo iniziato a usare il mobile friendly come segnale per il posizionamento sulle ricerche da mobile. Oggi annunciamo che dal prossimo maggio cominceremo a rilasciare un aggiornamento rivolto al mobile search che aumenta l’effetto sul ranking, in modo da aiutare i nostri utenti a trovare sempre più pagine che siano rilevanti e mobile friendly.

Questo nuovo aggiornamento riguarderà tutti quei siti web che ancora non sono ottimizzati per il mobile. Se il tuo sito non è mobile-friendly allora è arrivato il momento di prendere le dovute precauzioni. Non puoi più rimandare questa decisione. Fra due mesi potresti ritrovarti in terza pagina di Google, e quindi invisibile agli occhi dei tuoi clienti e potenziali clienti.

L’obiettivo della grande G è quello di rendere l’esperienza da mobile sempre più rilevante, adeguata e interessante e perciò invita tutti i siti ad adeguarsi. Una strada intrapresa già da qualche anno.

Info Autore:
Riccardo Mazzocato
Scheda autore su CS
(Originale)

Discussione — Nessuna risposta